Fogli a righe

Sigaretta in una mano e l’altra ad attorcigliare i capelli. Stanza d’albergo, ore 00.50 di un mercoledì ormai giovedì. Era rientrata da poco da una cena di lavoro, le avevano dato del materiale da elaborare ma lei aveva altro per … Continua a leggere

Estate

“Prima regola dopo l’abbandono: shopping. I vestiti non ti tradiranno mai. Al massimo, con un bel paio di scarpe. Ma puoi averli entrambi. Quindi, alza quel culo dal letto e finiscila di piangere. Che il mascara costa”. “Eddai Ste, smettila… … Continua a leggere

Sognatori

Aveva un naso perfetto e grandi occhi marroni. Lo avevano incontrato una sera insieme agli altri, che fumava e rideva a denti larghi. Un sorriso aperto, di quelli che escono quando il livello del vino nella bottiglia scende rapidamente. Rideva, … Continua a leggere

A volte succede

Così mi ritrovo seduta sul letto a guardare fuori dalla finestra della mia stanza nella casa dei miei. Quella di quand’ero piccola, piena di libri, oggettini ricordo di ricordi sbiaditi, fotografie che mi ritraggono con persone che non vedo più … Continua a leggere

Stelle

Era notte ormai. Un freddo pungente. Avevo dimenticato la giacca in pelle sul divano di Giovanni, ero talmente bevuta che me ne sono uscita in t-shirt. Ma dovevo uscire da quella casa, non sopportavo più quella cucina perfettamente pulita. Non … Continua a leggere